Tik Tok. Il Social che sta rivoluzionando il mercato.

da | Gen 17, 2022 | Marketing, Social

Specialmente nell’ultimo anno abbiamo sentito moltissimo parlare di una nuova  piattaforma social: TikTok. Ma cos’è? Come funziona? Quali sono i punti forti motivo della sua crescita?

”Musical.ly”, un social cinese lanciato nel settembre 2016, cambia nome in “TikTok” nel 2018; diversi utenti nei primi tempi si mostrarono scettici al cambiamento delle funzionalità e dello stile dell’app, tuttavia attualmente è l’applicazione più scaricata al mondo (supera persino Instagram e Facebook).

È difficile descrivere TikTok  mediante una sola parola perché si tratta, potremmo dire, di un social multitasking. Tuttavia la caratteristica principale che lo differenzia dagli altri social, e per cui è convenzionalmente identificato,  è la possibilità di creare video molto brevi, creativi e originali con l’utilizzo del lip sync, (tipico dell’app già dai tempi di musical.ly) che non è altro che  una sincronizzazione labiale,  una sovrapposizione dei movimenti delle proprie labbra con una voce registrata (di cantanti, attori, personaggi famosi, altri utenti…). Inoltre  è possibile modificare la voce in questione aggiungendo filtri o accelerando la velocità di riproduzione.

TikTok corrisponde a un canale di video musicale e di editing (più avanti capiremo perché), ma non scordiamoci che rimane sempre un social network e permette infatti agli iscritti di costruirsi un seguito fornendo originali mezzi di interazione tra creator e utenti e viceversa.

Chi può utilizzare TikTok?

L’app è letteralmente aperta a chiunque voglia intrattenere e intrattenersi, i  video caricati abbracciano i più disparati argomenti e per questo ognuno di noi finirà sicuramente per imbattersi in ciò che più gli interessa oppure può scegliere di portare nuovi contenuti alla piattaforma senza l’obbligo di rispettare canoni precisi (le uniche regole sono creatività, originalità e utilità).

TikTok funziona di default con account pubblici, ovvero tutto ciò che viene pubblicato sulla piattaforma sarà visibile a chiunque anche ai non iscritti che utilizzano l’applicazione soltanto per intrattenimento. Ovviamente, una volta che ci si è registrati si può modificare l’impostazione di privacy e rendere l’account privato per far sì che i video pubblicati vengano visti soltanto da follower da noi accettati. Sottolineo però che l’app può essere usata senza essere registrati solo per vedere i profili e i video pubblicati, ma senza interagire con essi e senza la possibilità di cimentarsi nella creazione e condivisione di propri contenuti.

Cosa succede la prima volta che entro nel mondo di TikTok?

Una volta scaricata,  l’applicazione ti propone una pagina con un elenco di categorie di intrattenimento da spuntare, una sorta di test per individuare la tua tipologia preferita di video in modo tale da poter smistare i video presenti sulla piattaforma e creare la tua for you page (fyp), una lunga sequenza di video in continuo aggiornamento, pensata per te, su misura delle tue preferenze individuate con intuizione da un software di intelligenza artificiale che raccoglie dati anche soltanto osservando quanto tempo ti soffermi su un video piuttosto che su un altro. Volendo puoi contribuire tu stesso alla tua fyp tenendo premuto un video e cliccando su “non mi interessa” nel caso i cui  desideri non imbatterti più in quel genere di contenuti o viceversa cliccare sul cuoricino in alto a sinistra e mettere “mi piace”. Accanto alla fyp c’è anche la sezione “seguiti” in cui visualizzerai solo i video dei creator che segui.

Per registrarti dovrai cliccare sull’omino in basso a sinistra della schermata, dopodiché l’app ti presenterà un breve tutorial in cui ti verranno spiegate le funzioni di base della piattaforma e ti verrà chiesta l’autorizzazione per l’accesso a microfono, camera e galleria necessari per creare video. In seguito potrai modificare il tuo profilo cliccando in basso a destra su “Me” e aggiornare per esempio la tua immagine del profilo, inserire una breve biografia, lasciare ai tuoi follower i tuoi account Instagram e YouTube. Attenzione non trascurare questo passaggio perché la tua bio sarà il tuo biglietto da visita per tutti gli utenti che, incuriositi da un tuo video finito nella loro fyp, vorranno spulciare il tuo profilo valutando se regalarti il loro follow o meno.

Quali sono i punti forti di TikTok?

Se il numero degli utenti che decidono di unirsi a questa piattaforma cresce di giorno in giorno è perché TikTok è un’app molto originale, ecco alcune delle caratteristiche preferite agli occhi degli iscritti:

  • Feed immediato e non impegnativo: potrai scorrere il feed dell’applicazione scrollando di video in video senza dover inviare richieste per seguire gli account raggiunti, lasciare like o commenti.
  • “Innovative” e originali tipologie di interazioni: TikTok consente agli iscritti di lasciare reazioni, like e commenti sotto ai video degli altri utenti, ma la novità sta nell’introduzione dei “video-risposta”, cioè video immediati che un utente registra per esempio in risposta ad un commento e lo carica sul proprio profilo. Originale e atipica è anche la possibilità di realizzare dei “duetti” replicando, reinterpretando o citando un video caricato da un altro utente “portando avanti la canzone o la scena”( è così che nascono i così detti “trend” di TikTok).
  • Hashtag: anche su TikTok è possibile classificare e raggruppare i propri post assegnandogli degli hashtag. Qui gli hashtag ampliano la diffusione dei video notevolmente e lanciano vere e proprie sfide agli altri utenti. Spesso infatti le famosissime challenge che vediamo spopolare sui vari social network, nascono proprio nella fyp di TikTok!
  • non c’è una ricetta valida per tutti per raggiungere il successo: si tratta di una piattaforma fresca e spontanea, utenti differenti salgono e scendono dalla cresta dell’onda di mese in mese, i video spaziano tutti i campi possibili (arte, musica, danza, cucina, sport, alimentazione, comicità) e ognuno di noi a qualsiasi età, con un po’ di fortuna, può raggiungere grandi numeri. Solo ad esempio un modo per facilitare la strada per finire nella fyp di più utenti possibili e aumentare le proprie visualizzazioni, è pubblicare video seguendo le musiche e i trend del momento.

Perché sono importanti le visualizzazioni?

Le visualizzazioni sono importanti poiché il numero di visualizzazioni è direttamente proporzionale alla monetizzazione che riceverà il tuo video ed oltretutto TikTok è un ottimo punto di partenza per approdare nel mondo dei social in quanto dona facilmente visibilità a chiunque (la sua modalità di scroll continuo permette di raggiungere molte più persone) e di conseguenza la possibilità di  farsi conoscere e crescere anche su altri social, come ad esempio Instagram, per incrementare il guadagno, o poter essere contattati da aziende, compagnie etc.

Come funziona la monetizzazione dei video?

I requisiti d’accesso al TikTok Creator Fund partono dai 10.000 follower e 100.000 visualizzazioni negli ultimi 30 giorni. Si stima che il guadagno su TikTok attraverso TikTok Creator fund si aggiri sui 2-4 centesimi per 1.000 views. Per accedere alla monetizzazione dei contenuti i creator devono aver compiuto 18 anni e pubblicare video originali che rispettino le linee guida della community di TikTok.

Dopo aver creato un seguito sull’app, puoi contattare i brand e offrire i tuoi servizi.

Quanto si guadagna su TikTok 2021? Con un video sponsorizzato di 100.000 visualizzazioni  puoi guadagnare 1000 dollari in sponsorizzazioni..

 

Come creare contenuti?

Puoi pubblicare un video importandolo dalla galleria del tuo smartphone oppure puoi registrarne uno nuovo cliccando sul”+” centrale in basso allo schermo. Se desideri utilizzare entrambi le mani nel video o mostrarti per intero potrai impostare un timer registrando così senza dover tenere premuto il tasto. La clip ha una durata minima di 15 secondi e massima di 180, puoi aggiungere filtri, musica, effetti e sticker, oppure le altre opzioni fornite nella barra in alto a destra che sono: ribalta, velocizza, bellezza, filtri, timer, flash. Non dimenticarti di aggiungere poi una breve descrizione nella fase pre-pubblicazione di ciò che stai per postare (“la bio del video”) nella quale potrai aggiungere anche gli hashtag o taggare qualcuno. Oltre a ciò, in questa fase potrai anche consentire commenti, duetti e reazioni o la condivisione su altri account social e poi sarai pronto per pubblicare!

Speriamo con questo articolo di aver chiarito ogni dubbio e soddisfatto ogni curiosità riguardante questa piattaforma così innovativa; approfittiamo infine per ricordare che noi della “grillodesign studio” curiamo l’aspetto social della tua attività, perciò se necessiti una consulenza gratuita siamo pronti a fornirti delucidazioni su come modellare e rendere proficuo anche il tuo profilo TikTok rimanendo sempre aggiornati!